E ALLORA CIAK – ‘The young pope’, l’altro grande capolavoro di Paolo Sorrentino

0
77

‘E allora ciak’ è una rubrica che vuole approfondire il mondo dei film e delle serie tv, segnalando nuove uscite ma anche un approfondimento su realizzazioni storiche che meritano una particolare attenzione. Un autentico tuffo nella cinematografia. Appuntamento settimanale: il sabato. SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK

Buon inizio dell’anno a tutti voi cinefili e bentornati. Per propiziare il nuovo anno nel migliori dei modi, questo primo appuntamento del 2021 lo varerei immergendoci nel mirabolante mondo delle serie TV.

Partiamo col botto. Idea originale, cast da far invidia ad un blockbuster e cinica ironia che fa riflettere lo spettatore. La serie che vorrei consigliarvi “The Young Pope” è un capolavoro made in Italy, diretto e ideato dal regista premio Oscar Paolo Sorrentino (La Grande Bellezza vi suona familiare?)

La storia tratta dell’elezione di Lenny Belardo salito al seggio pontificio con il nome di Pio XIII, primo papa americano della storia. L’elezione, la giovane età del pontefice, tutto sembra ordito con cura, tutto sembra un’operazione mediatica ma, per quanto il ruolo lo richieda, il giovane Papa non è incline a farsi manovrare né piegare dai giochi di potere.

È un personaggio complesso e contraddittorio, conservatore nelle sue scelte tanto quanto aperto al dialogo con i più deboli che non ha paura di farsi carico della millenaria missione di difendere l’idea di Dio e tutto ciò che questo rappresenta.

Un’opera spiazzante e visionaria che non risparmia colpi bassi.

Lo stesso Sorrentino riferendosi alla serie ha dichiarato: “I segni evidenti dell’esistenza di Dio. I segni evidenti dell’assenza di Dio. Come si cerca la fede e come si perde la fede. La grandezza della santità, così grande da ritenerla insopportabile. Quando si combattono le tentazioni e quando non si può fare altro che cedervi. Il duello interiore tra le alte responsabilità del capo della Chiesa Cattolica e le miserie del semplice uomo che il destino (o lo Spirito Santo) ha voluto come Pontefice. Infine, come si gestisce e si manipola quotidianamente il potere in uno Stato che ha come dogma e come imperativo morale la rinuncia al potere e l’amore disinteressato verso il prossimo. Di tutto questo parla The Young Pope”.
Un vero masterpiece che si prefissa a caposaldo della filmografia sorrentiniana.

GUARDA TUTTI GLI ‘E ALLORA CIAK ‘

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here